Ci puoi ancora trovare al Roxybar o su Facebook o su Instagram

Gino Cerminara

Membro della Commissione Locale del Paesaggio nel Comune di Cogoleto.

Realizza in collaborazione con lo studio Garretti Associati l'intervento denominato Energy park – Vimercate (Mi): collaborazione con Garretti Associati. Il progetto comprende un vasto parco tecnologico e diversi edifici tra i quali, il primo edificio produttivo realizzato risulta adibito ad uffici/laboratori con elevato pregio architettonico e fregiato per primo in Italia di Certificazione LEED. Gli altri edifici, in fase di progettazione e realizzazione hanno le stesse caratteristiche architettoniche ma diversa conformazione. Nel park sono presenti un nuovo edificio di parcheggio multipiano e un edificio tecnologico con camere anecoiche per prove ambientali.

Complesso residenziale Ex Sieroterapico: collaborazione con Garretti Associati e Ferrazzini Architettura: complesso residenziale di diverse metrature di abitazioni cn ampi spazi verdi e interessanti volumetrie, uso di materiali innovativi e certificato energetico in classe B.

Via Olona – Milano: Studio di fattibilità per recupero e rilocalizzazione SLP;

Studi di design industriale e collaborazione con ditte leader nel settore di Carrara e facenti parte del Consorzio Marmo Artistico di Carrara;

Studi architettonici su nuovo e restauro, particolare attenzione alle problematiche dell’ambiente e della sostenibilità ambientale degli edifici;

Presentazioni pratiche comunali con e senza pareri paesaggistici;

Variazioni catastali e presentazioni documentazioni catastali;

Certificazione energetica e invio telematico per detrazioni fiscali del 65%;

Restauro conservativo ristrutturazione di torre campanaria dell’oratorio di Santo Stefano alle Fosse in via Carnia 39, Genova.

Perizie e consulenze in merito a problematiche strutturali relative a costruito di varia natura.

Realizzazione disegni AS BUILT per cantiere Parcheggio Multipiano realizzato in Vimercate (MB) per conto di Cooperativa CESI Redazione rilievi di abitazioni private site in Lugano, in collaborazione con D.E.SIGN srl Realizzazione di progetti di design attraverso ausilio di Stampante 3D con MICOCCA design (co-fondatore)

Assistenza e direzione Laboratorio Artigiano Sociale, cooperativa Il CE.STO – Genova.

Progetto preliminare, pratiche edilizie e direzione lavori pratiche per approvazione assl, legge 20, per cooperativa il CE.STO di:

Locali ad uso Centro di Aggregazione – spazio multifunzione in Stradone Sant’Agostino – Genova; locali ad uso presidio socio sanitario per accoglienza minori non accompagnati in Via San Vincenzo – Genova;

Locali ad uso presidio socio sanitario per accoglienza/emergenza in Via San Luca – Genova;

Progetto preliminare, definitivo, pratiche edilizie e direzione lavori pratiche per TEATRO DELLA TOSSE ONLUS di Genova, per ristrutturazione capannone/laboratorio sito in Stradone Sant’Agostino a Genova, il laboratorio si è trasformato in nuovo spazio multifunzione chiamato LUZZATI LAB – studio della grafica e logo LUZZATI LAB.

PRIVATI VARI: progettazione, pratiche edilizie e direzione lavori per ristrutturazioni in Genova Redazione rilievi di abitazioni private, restituzione grafica, realizzazione di esecutivi e progettazione ambienti residenziali, in collaborazione con Dedalo Stone.

New Stone Age Design – SAIE 2009: Progettazione, realizzazione con il gruppo ARKIGENA di un nuovo modo di vivere l’ambiente bagno attraverso l’uso innovativo di un materiale tradizionale come il marmo, la forma sinuosa e contemporanea che coniuga due materiali agli antipodi la pietra ed il cristallo. La vasca viene prodotta e commercializzata dalla ditta operante nel settore lapideo NAMCO CO, con cui nasce una collaborazione.

Macef 2005: Realizzazione di stand espositivo con il gruppo ARKIGENA che opera nel campo del design e dell’architettura, per la presentazione al pubblico della tazzina da caffè “GEMMA”, in occasione dell’esposizione fieristica del “MACEF” a Milano.

2005 “Domus Illy”:La soluzione proposta è direttamente incentrata sulla gestualità del “rito del caffè”.

Si prescinde dal luogo e dalla circostanza per incentrarsi sull’oggetto che consente la degustazione. “GEMMA” è un elemento di design che amplifica il sapore dell’aroma introducendo una nuovo approccio tattile. Il materiale, il marmo adattato ad uso alimentare, diviene strumento per un innovativo “break”. Il prodotto, brevettato, ha partecipato all’esposizione di design presso la Fiera di Genova nel Dicembre 2004

2004 “Mountain hut competition” by Berkeley University of California:Il “Rifugio” proposto è studiato per inserirsi in modo contestualizzato nel paesaggio delle Montagne Rocciose americane. L’edificio, come la roccia attraversata dal fiume, si presenta tagliato nella direzione della vallata: l’incisione del tessuto naturale vuole essere il segno, il punto di riferimento, per il viandante.

2002-2003 “GeNOVA 2004”:Realizzazione e pubblicazione di uno studio sulle strutture effimere. In occasione della manifestazione che vedeva Genova capitale della cultura la europea, la proposta di un’architettura temporanea incarna l’imminente esigenza di servire il pubblico in visita. Per l’occasione un “bookshop” ed un “infopoint” offrono al turista un punto di vista innovativo e privilegiato della città. L’informazione nasce non solo dal materiale in vendita ma da un più particolare sistema di comunicazione visiva multimediale. L’idea progettuale è pubblicata sul testo “Genova 2004. Da consumarsi preferibilmente entro.”

2000–2001 “La gioia dell’abitare”:Progetto per la riconversione di un edificio a carattere industriale situato nell’antica zona portuale di Genova. La soluzione è tesa a produrre un complesso residenziale per studenti in cui all’impianto modulare degli alloggi si contrappone un complesso sistema di piazze: il privato viene così a confrontarsi intimamente con il pubblico in un costante gioco comunicazione a più livelli.

2000–2001 “Architettura a acqua”: Realizzazione di un oggetto di design capace per forma di assolvere alle diverse funzioni che caratterizzano sia una comune parete divisoria sia un innovativo sistema di proiezione di immagini ed emozioni visive. Il sistema, ovviamente imperniato sulle potenzialità dell’oggetto del concorso, l’acqua, è in grado di compiere un innovativo processo di depurazione dell’aria.

2015 Idee progettuali di economia circolare per lo sviluppo green del territorio 5/6 ottobre, Confindustria Genova – con MICOCCA design , progetto I ReDo with plastic : il progetto prevede un uso circolare del rifiuto plastico (bottigliette) all’interno dell’area del Porto Antico di Genova e la formazione di gadget per mezzo della stampa 3D da rivendere in loco. Il sistema è esportabile

Partecipazione alla 57 SALONE NAUTICO di GENOVA con MICOCCA Design: fornitura di accessori per standiste e partecipazione a conferenza stampa dedicata;

Realizzazione di cucine e bagni con soluzione personalizzata mediante uso di materiali lapidei, in collaborazione con Dedalo Stone, abitazioni situate in varie località di clienti privati, in Italia ed all’estero.

2018 Realizzazione con MICOCCA Design di nuovi oggetti di design esposti alla prima rassegna del design di Genova DiDe – Design Week: idea di creare nuovi elementi di arredo mediante punti, linee e superfici.

Michail Raimondo

Laureato in architettura ed ingegneria classe 4M nel 2008 con una tesi concorso che ha ottenuto il primo premio con il titolo: “Concorso per la trasformazione e valorizzazione di un fabbricato abbandonato in un polo museale per l’illustrazione dell’attività sull’acqua e sul gas della società Iren/Amga nel comune di Genova”.

Iscrizione all’Ordine degli architetti e paesaggisti della provincia di Genova nel 2011 al n° 4181.

Negli anni a seguire approfondisce le tematiche della sostenibilità ambientale in relazione al costruito (Corso avanzato di Casaclima di Bolzano) e sull’uso di software BIM quale Revit per la progettazione integrata.

Nel 2010 viene premiato, in collaborazione con altri colleghi, per il progetto urbanistico per la valorizzazione e omologazione degli accessi alla città di Ovada. Dopo l’abilitazione collabora con lo studio di architettura Garretti Associati di Milano e con l’architetto Ferrazzini Giovanni di Genova.

Dal 2011 al 2016 partecipa all’attività dei suddetti studi per progetti quali a titolo esemplificativo Energy park – Vimercate (Mi): Il progetto comprende un vasto parco tecnologico e diversi edifici tra i quali, il primo edificio produttivo realizzato risulta adibito ad uffici/laboratori con elevato pregio architettonico e fregiato per primo in Italia di Certificazione LEED. Gli altri edifici, in fase di progettazione e realizzazione hanno le stesse caratteristiche architettoniche ma diversa conformazione. Complesso residenziale Ex Sieroterapico: complesso residenziale di diverse metrature di abitazioni con ampi spazi verdi e interessanti volumetrie, uso di materiali innovativi e certificato energetico in classe B. Cambio di destinazione d’uso e valorizzazione del parco della cascina Argelati di Milano.

Dal 2016 esercita la libera professione in forma autonoma e la sua attività si concentra sul tema della valorizzazione del patrimonio esistente nonché sul tema della rigenerazione urbana sia in ambito privato che in ambito pubblico. L’attività svolta negli anni ha interessato ambiti storici architettonici di pregio quali alcuni fabbricati all’interno del centro storico cittadino genovese e le necessarie e opportune attività presso la Soprintendenza ai beni architettonici; sia in ambiti di nuova edificabilità con interventi di ampliamenti di fabbricati o di realizzazione di nuovi. In questi anni sono state affrontate differenti tematiche: cambi di destinazione d’uso di tipo commerciale come aperture di esercizi o di tipo abitativo, realizzazione di unità abitative tramite sopraelevazioni, recuperi di manufatti diruti, ampliamenti e valorizzazione delle aree private fino alle sanatorie e pratiche edilizie.

Tra gli studi e approfondimenti post laurea di rilievo si sottolinea quanto effettuato per la valorizzazione in termici economici del bene immobile sia di proprietà privata che pubblica con un approccio all’analisi dello stato dei luoghi e del suo contesto. Stime e consulenze di parte nonché d’ufficio, pratiche catastali e certificati energetici, invio telematico per detrazioni fiscali del 65% e certificati di agibilità. Progetti di rilevanza per la loro complessità o per la loro distinzione in termini di rara occasione si menziona il progetto per la realizzazione di un locale commerciale nel centro storico di Genova, al piano terreno di un edificio di epoca medievale interamente soggetto a vincolo monumentale o il progetto e la relativa realizzazione di una piscina privata all’interno di un giardino realizzato da terra di riporto nell’imperiese.

Nel 2017 inizia il progetto Micocca design con i colleghi Cerminara e Amato con i quali tutt’ora esercita l’attività.

Qui di seguito alcune occasioni attraverso le quali lo studio ha presentato i propri lavori: nel 2015 Idee progettuali di economia circolare per lo sviluppo green del territorio 5/6 ottobre, presso Confindustria Genova – progetto I ReDo with plastic : il progetto prevede un uso circolare del rifiuto plastico (bottigliette) all’interno dell’area del Porto Antico di Genova e la formazione di gadget per mezzo della stampa 3D da rivendere in loco. Nel 2017 partecipazione alla 57 salone nautico di Genova con la sponsorizzazione tramite fornitura di accessori per standiste e invito a partecipare alla conferenza stampa dedicata al progetto di trasformazione della plastica in materiale di riuso per la realizzazione di oggetti di design contemporaneo. Nel 2018 realizzazione di nuovi oggetti di design esposti alla prima rassegna del design di Genova DiDe – Design Week: idea di creare nuovi elementi di arredo mediante una composizione tra punti, linee e superfici.

Amante dell’ambiguità nelle costruzioni volumetriche e nella compenetrazione dei solidi che generano anomale gerarchie e differenti e inaspettati punti prospettici.

Giocatore di scacchi.